Consigli utili da mettere in pratica

COLTIVARE POMODORI, ZUCCHINE E PEPERONI

Pomodori

  1. la piantina, completa del pane di terra, va interrata lasciando una leggera depressione del terreno.
  2. durante la crescita la piantina va assicurata ad un tutore; se produce frutti troppo pesanti si fissano più tutori tra di loro.
  3. si asportano periodicamente i piccoli getti laterali che si formano nelle “ascelle” delle foglie prima che raggiungano i 3 cm di lunghezza.
  4. raggiunti quattro palchi di infiorescenze si recide il getto apicale.

Zucchine

  1. le piantine, a coppie, vanno collocate al centro di leggere depressioni del terreno di almeno 35 cm di diametro.
  2. la terra va pressata per bene intorno allo stelo.
  3. senza rompere le radici si inserisce un tutore e si irriga abbondantemente ogni giorno.
  4. durante la crescita si elimina la pianta più debole per favorire lo sviluppo di quella più robusta.

Peperoni

Lasciati maturare sulla pianta diventano rossi o gialli a seconda della varietà, con frutti carnosi e pieni. I peperoni allo stadio “verde” possono essere raccolti per il consumo; hanno un sapore più leggero e delicato rispetto ai frutti maturi.
Richiedono clima caldo ed un’esposizione ben soleggiata.

  1. si estraggono le piantine facendo attenzione a non danneggiare le radichette.
  2. si collocano le piantine in buche distanti circa 50 centimetri. Un poco di terriccio intorno alle radici favorisce il loro sviluppo.
  3. si bagna il terreno intorno alle giovani piantine senza bagnare le foglie.

Scarica Consiglio Utile .pdf - 456.49 kb

Cerca il punto vendita

Scopri il negozio più vicino a te