Consigli utili da mettere in pratica

IRRIGAZIONE GOCCIA A GOCCIA

La microirrigazione

Con la classica “canna dell’acqua”, oltre a dover eseguire manualmente l’irrigazione delle piante, si tende ad apportare ad esse una quantità eccessiva d’acqua: c’è sicuramente uno spreco ed il rischio di marcescenza delle radici per le specie che soffrono per eccessive irrigazioni.
Se si predispone un impianto di microirrigazione, con gocciolatori ed irrigatori collocati solo dove effettivamente serve, collegato ad un rubinetto, basta una semplice rotazione della manopola per far giungere l’acqua solo nei punti stabiliti e nella giusta quantità, senza allagare le zone escluse dalla vegetazione, senza doversi tirare dietro tubi e senza spreco di acqua e di tempo. L’installazione di una centralina, programmabile giornalmente e settimanalmente, tra il tubo ed il rubinetto consente di dissetare le piante quando serve, nella giusta dose, anche quando si è fuori per le vacanze.

L’irrigazione mirata e dosata permette di risparmiare acqua e, al contempo, garantisce uno sviluppo vegetativo migliore. Progettare da soli un impianto su misura è facilissimo: si trovano kit completi di tubo, raccordi e microirrigatori premontati con i quali si realizzano impianti che possono arrivare ad una distanza di 15 metri dalla presa d’acqua, ma estendibili fino a 30 metri. Questo sistema è ideale per alimentare piantine disposte in fila o piccoli orti.

I tubi gocciolanti (quelli che “sudano”) possono essere interrati o ancorati in superficie con appositi picchetti: rappresentano la soluzione ideale per vasi, fioriere, balconi, aiuole. In alcuni casi i gocciolatoi sono autobloccanti, si chiudono in modo automatico dopo il funzionamento per evitare che penetri la sporcizia.
Grazie alla tecnologia delle membrane a labirinto sono anche autopulenti.

Irrigazione volante

Al rubinetto possono essere collegati apparecchi distributori a due o più vie che consentono di alimentare in contemporanea diversi accessori o linee. Per evitare strozzature o curve indesiderate del tubo d’irrigazione è bene munirsi di un carrello avvolgitubo. Gli ugelli di lance e pistole possono essere regolati per ottenere getti diretti, a ventaglio, nebulizzati a seconda delle necessità.

Scarica Consiglio Utile .pdf - 446.67 kb

Cerca il punto vendita

Scopri il negozio più vicino a te