Consigli utili da mettere in pratica

MONTARE LA PARABOLA

Far passare il cavo

Il fissaggio dell’antenna satellitare a balcone richiede che questo consenta l’aggancio della staffa di sostegno, che sia esposto in modo da “vedere” il satellite e trovarsi non distante rispetto al locale del televisore.
Molti kit contengono tutto l’occorrente per montare la parabola, il ricevitore, il telecomando, il cavo satellitare e il cavo scart, più il sistema di fissaggio universale.
Bisogna procurarsi un misuratore di segnale da collegare all’uscita dell’illuminatore e, guardando altre parabole, la si punta più o meno nella giusta direzione, si legge il livello di segnale misurato e la si orienta per ottenere il valore massimo possibile.

  • Nel punto più idoneo si pratica il foro passante interno/esterno con una punta lunga 400 mm e diametro 8 mm, facendolo rimanere sul bordo del battiscopa.
  • Si collega il cavo all’illuminatore e, seguendo un percorso esterno più “discreto” possibile, lo si fa arrivare in casa attraverso il foro per farlo poi correre lungo il battiscopa.
  • Mantenendo il cavo sul battiscopa lo si fissa alla muratura con alcuni punti di colla a caldo, portandolo sino al retro del mobile porta tv.

Ancoraggio e regolazione

  1. le staffe a U vanno subito inserite nella loro sede sull’attacco da palo poiché, a seconda della posizione che assume il supporto, può risultare difficile farlo in un secondo tempo. Si predispongono anche i due bracciali e i quattro dadi.
  2. il supporto della parabola si accoppia all’attacco da palo imperniandosi mediante due bulloni passanti, con sede fissa da una parte e semicircolare dall’altra, in modo da ottenere una regolazione continua dell’inclinazione.
  3. all’estremità del supporto trova sede il tubo a sezione rettangolare che funge da sostegno “calibrato” dell’illuminatore; inserendolo scattano, con due click all’unisono, due mollettine di bloccaggio in plastica, non tanto robuste da evitare l’inserimento di una più sicura vite nella faccia sottostante.
  4. inserito il tubo rettangolare nella sede ricavata sulla parabola, si accoppia quest’ultima con il supporto, trovando l’allineamento fra fori e filettatura delle quattro viti che vanno inserite e strette saldamente.

Fissaggio alla ringhiera

  • si inserisce il tubo a S tra le ganasce dentate e si stringono i dadi per avere già un buon serraggio: anche se l’inclinazione non è quella definitiva, è importante prevenire malaugurati smontaggi mentre si armeggia dal balcone.
  • la staffa universale si adatta sia per il fissaggio a muro con tasselli, sia nel caso di un montaggio su ringhiera tubolare. Quattro barrette a U filettate e le fascette dentate, da una parte bloccano il tubo di sostegno della parabola e dall’altro la parte robusta della ringhiera.
  • la piastra della staffa si appoggia alla ringhiera e si inseriscono le due barrette a U filettate in modo che la abbraccino in un punto saldo e robusto; i dadi vanno stretti sino a quando la lamiera della piastra inizia a flettersi.
  • il tubo di sostegno, completo di parabola, va inserito nella sua sede, poi si stringono i dadi delle fascette in modo da immobilizzare il tutto.

Scarica Consiglio Utile .pdf - 362.49 kb

Cerca il punto vendita

Scopri il negozio più vicino a te