Consigli utili da mettere in pratica

MONTARE UNA FINESTRA

La sostituzione delle finestre è sicuramente uno degli elementi cruciali di ogni ristrutturazione. In generale, si hanno più possibilità di intervento che vanno adottate in funzione del degrado delle finestre esistenti:

  • Sostituzione integrale: asportazione del sottotelaio murato, installazione di quello nuovo ed applicazione di telaio e ante nuovi.
  • Rivestimento del vecchio telaio della finestra con profili sagomati di alluminio.
    Su di esso si monta il nuovo telaio con relative ante.
  • Si lascia in opera il vecchio telaio e si sostituiscono unicamente le ante.
    La seconda soluzione è la più utilizzata nelle ristrutturazioni civili che non abbiano un particolare pregio architettonico.

La preparazione dl vecchio serramento

  • Tolte le ante, si allentano le viti delle piastrine che bloccano i cardini per asportarli, estraendoli dai montanti del vecchio telaio.
  • Si ripulisce il vecchio telaio sulle superfici interna ed esterna per rimuovere gli sfarinamenti ed agevolare la presa del sigillante.
  • Si tagliano le aste di profilato a misura e si stende il sigillante all’interno di esse; nei punti in cui il vecchio telaio è deformato non si ha la sicurezza che l’adesivo riempia tali cavità. Per questo motivo si inseriscono spessori di materiale plastico che rendono continuo l’appoggio.

L'installazione della nuova finestra

Quando il vecchio telaio è completamente rivestito si presenta quello della nuova finestra. Se le misure sono state precedentemente rilevate con precisione il nuovo telaio entra nella sua sede senza difficoltà.

Possono, comunque, rendersi necessari dei piccoli adattamenti con l’inserimento di spessori lungo il perimetro.
A questo punto si possono inserire sui cardini le nuove ante, controllando che la chiusura avvenga regolarmente.

Nella sostituzione di portefinestre viene, in genere, applicato anche un riscontro a pavimento che (nella maggior parte dei casi) non era presente nel vecchio serramento. Si tratta solo di abituarsi a questa presenza ed evitare di inciamparvi.
Il serramento, però, ha una tenuta agli spifferi assolutamente migliore.

Gli attrezzi del serramentista

  1. sega circolare;
  2. levigatrice a nastro;
  3. tagliavetro;
  4. pistola per silicone;
  5. flessometro;
  6. segaccio;
  7. livella a bolla;
  8. sega a dorso;
  9. matita;
  10. martello;
  11. pinze;
  12. metro a stecche.
  • con la pistola per silicone si sigilla la giunzione tra vetro e telaio della finestra.
  • con il martello si fissano i listellini fermavetro che completano la finestra.

 

Scarica Consiglio Utile .pdf - 467.22 kb

Cerca il punto vendita

Scopri il negozio più vicino a te