Biochar
l’attivatore naturale del terreno che fa tre volte bene

Biochar

 

 Il biochar

Biochar 1

Il Biochar è un materiale solido ottenuto dalla carbonizzazione della biomassa. Il Biochar può essere aggiunto al terreno con lo scopo di migliorare le funzioni del suolo e per ridurre le emissioni di Co2 da biomassa, che altrimenti degraderebbe naturalmente nei gas serra.

B1Il Biochar Verforfood è prodotto utilizzando solo ed esclusivamente residui di foresta vergine, attraverso un processo produttivo brevettato che assicura una altissima qualità e purezza del prodotto. Questo processo produttivo, e il Biochar stesso, sono certificati da agenzie indipendenti nazionali e internazionali. Il contenuto di Carbonio del Biochar VERFORFOOD è sempre superiore all’80%; la restante parte è cenere; molto utile anch’essa, per la fertilizzazione dei terreni agricoli.

Il Biochar Verforfood, grazie alla sua struttura alveolare, ospita colonie di batteri che lavorano naturalmente per fornire nutrimento alle radici della pianta. L’aumentata ritenzione idrica preserva la pianta dai periodi di siccità. L’Uso del carbone vegetale è un sistema antichissimo e assolutamente naturale di fertilizzare i terreni, molto efficace e duraturo, i cui effetti sono documentati scientificamente.

TEST PRATICO DI EFFICIENZA DEL BIOCHAR
VerForFood_biochar-pianta1Come procedere:

  1. Acquistare due sacchetti di terriccio da 10 litri, dal vostro garden di fiducia
  2. Usare uno dei sacchetti di terriccio per seminare o trapiantare i vostri fiori, aromi o ortaggi (testimone).
  3. Miscelare il biochar verforfood al terriccio dell’altro sacchetto, in proporzione di circa il 5 % (mezzo litro di biochar per ogni sacchetto da 10 litri di terriccio) e posizionatelo il più vicino possibile alle radici.
  4. Procedere allo stesso trattamento di cura che siete soliti riservare al vostro giardino e attendete i risultati che non mancheranno di sorprendervi…
[self-product-slider skus=”477720″]

VerForFood_logo-orizzontale

 

 

 

ver La VER è un’ azione volontaria che ha lo scopo di ridurre la propria impronta di carbonio (CO2), principale causa dell’effetto serra. La VER viene attivata da Aziende sensibili alla propria immagine di sostenibilità ambientale.

Verforfood è un’iniziativa originale ed innovativa coperta da copyright che ha lo scopo di responsabilizzare i produttori di CO2 (semplici cittadini e/o Imprese), inducendoli a compiere:

  • un atto concreto di attenuazione della propria impronta di carbonio attraverso l’uso del Biochar
  • un’ azione di solidarietà umana,che migliori la vita di soggetti svantaggiati in Paesi poveri del mondo.

Il progetto Verforfood prevede di utilizzare il Biochar in Paesi del Mondo dove la desertificazione rende difficili le coltivazioni agricole restituendo terreni alla agricoltura sostenibile ed affidandoli a Famiglie che ne faranno uno strumento di auto-sostentamento alimentare.
La società cooperativa detentrice dei diritti del progetto si impegna inoltre a reinvestire una parte dei ricavi, sul territorio che li ha generati, aumentando la filiera della solidarietà.

VerForFood aiuta i paesi in via di sviluppo

B2Aderendo al progetto VerForFood le Aziende ed i consumatori potranno aiutare le popolazioni dei paesi in via di sviluppo come ad esempio quelli africani, attraverso la realizzazione di Orti Fertili messi a disposizione di famiglie residenti in zone del mondo svantaggiate.
L’orto fertile è un appezzamento di terreno sufficiente ad avviare una micro-impresa, ammendato con una quantità di Biochar tale da renderlo naturalmente fertile per tutti gli anni a venire. In questo modo l’Azienda Aderente all’iniziativa, e qualunque altro Ente Nazionale o Internazionale, potrà controllare direttamente l’intera filiera del progetto, conoscendo l’esatta collocazione geografica del proprio Orto, ed utilizzando queste informazioni per promuovere la propria immagine.
Ogni singolo appezzamento di terreno nel quale verrà introdotta una tonnellata di Biochar diventerà un orto fertile, e prenderà il nome della società che ha voluto compensare i propri debiti di carbonio in quel luogo. Il sito potrà essere identificato in modo univoco e preciso grazie alle coordinate geografiche. Ogni anno un agronomo indipendente certificherà la produzione derivante dall’attività agricola all’Azienda Aderente all’iniziativa e detentrice dei VER.
Il primo progetto sarà avviato a partire dal 2015, in accordo con la Namibia, dove sono stati messi a disposizione alcuni ettari di terreno per realizzare 1000 micro-imprese agricole da affidare ad altrettante famiglie.